Presidente onorario, coordinatore e supervisore nazionale MMI: 

Alex Stornello / alex.stornello@gmail.com

Direzione legale: Dott. Luca Stornello / direzione@modernmusicinstitute.com

Direzione didattica: Alex Stornello / alex.stornello@gmail.com TEL 349 84 80 917 SKYPE: stornello.alex

‚Äč

RESPONSABILE NAZIONALE PER LE ABILITAZIONI E INFO SU RESPONSABILI DI SEZIONE NAZIONALI:

Alex Stornello alex.stornello@gmail.com 

TEL 349 84 80 917 

SKYPE: stornello.alex

TASTIERA MODERNA  / SYNTH / TASTIERA PER CHITARRISTI E ALTRI STRUMENTISTI E PER I DJ PRODUCER



 

Prefazione 

 

Cenni di teoria e parametri fondamentali del suono 

 

  • Intensita’, 

  • Altezza, 

  • Il timbro e le armoniche o parziali

  • Velocita’, 

  • periodo, 

  • lunghezza d’onda

  • Fase 

Cenni di psicoacustica

 

  • Haas

  • Effetto Doppler

  • Il Decibel

  • Mascheramento, direzione, spazio


 

PARTE 1: I SYNTH

 

  1. Storia degli strumenti Meccanici – I precursori dei Synth

 

  • L’Hydraulos dei greci e l’organo idraulico dei romani

  • L’Organo a canne

  • La Ghironda

  • Clavecine Electrique

  • Il Panharmonicon

  • Il Carillon

  • Il Player Piano

  • L’Intonarumori






 

  1. Gli Strumenti analogici e classificazione degli Elettrofoni

 

  • Strumenti elettromagnetici                                    (Telharmnioum – Choral Cello – Organo Hammond)

  • Elettrofoni basati su oscillatori                             ( Oscillatore Elettronico, Sinuosoisale e a Rilassamento)

  • Gli strumenti fotoelettrici                                       (Il Sistema sonoro ottico – Il Lichttornogel)

  • Gli strumenti semi elettronici                                (Il Pianoforte Elettrico Fender Rhodes)

  • I campionatori analogici a nastro magnetico    (Model 101 Rhytmate – Il Mellotron)











 

  1. Sintesi sonora e Tecniche di sintesi a disposizione 

 

  • Definizione di Sintesi sonora

  • Sintesi Addittiva 

  • Sintesi Sottrattiva

  • Sintesi Per Modulazioni (AM Amplitude modulation, RM Ring Modulation, FM Frequency Modulation, FM-DX)

  • Sintesi Per Distorsione ( Waveshaping e Distorsione di Fase)

  • Sintesi per Campioni o Sample Based (Wavetable, Linear Arithmetic, Sintesi Vettoriale)

  • Sintesi per Modelli Fisici

  • Sintesi Granulare

  • Quale tecnica tecnica o motore di sintesi scegliere e quale Synth scegliere





 

  1. Le Sorgenti Sonore e loro caratteristiche timbriche

 

  • Le Forme d’onda basilari

  • Sinusoide

  • Triangolare

  • Rampa e Dente di Sega

  • Quadra

  • Noise Generator (Rumore Bianco, Rumore Rosa, Rumore Rosso, Rumore Blu)

  • Sincronizzazione Hard Sync e Soft Sync

  • FM, AM e RM 

  • Phase Modulation Phase Distortion




 

  1. I modificatori di segnale

 

  • I Filtri

  • Filtro Passa Basso

  • Filtro Passa Alto

  • Filtro Passa Banda

  • Filtro Respingi Banda

  • Cutoff

  • Resonance

  • Pendenza

  • Filter drive

  • Equalizzatori multibanda, Grafici e Parametrici

  • Amplificatore 

  • IL Waveshaper

  • Chorus, Flanger, Phaser

  • Delay e Riverberi

  • Compressori

  • Distorsori e Amplificatori

 

  1. Modulatori

 

  • Generatori di inviluppo ADSR (Attack, Decay, Sustain e Release) 

  • Oscillatore a bassa frequenza (LFO) (Waveform, Frequency / Rate, Sync Mode, LFO inviluppi)

                   

  1. Sorgenti di Controllo e Global Controls

 

  • Velocity Modulation

  • Key Scaling

  • I Controlli da Tastiera (Modulation Wheel, Ribbon Controller, Pedali)

  • LFO Come modulatore automatico

  • I Controlli Globali o Global Controll (Livello, Glide o Portamento, Bender Range, Voices, Unisono, Trigger Mode)

 

  1. IL MIDI 

 

  • Un Po’ di storia

  • Architettura dei Messaggi Midi

  • Messaggi Control Change

  • I Continuous Controller

  • SMF e Strumenti in Generali MIDI

  • I Controller Midi

  • Guida alla scelta di una Master Keyboard

  • Mackie Control e altri standard di controllo per i Controller Midi

 

  1. Altre Caratteristiche e funzioni delle Tastiere e dei Synth


 

  • Sintetizzatore Multitimbrico o Politimbrico

  • Polifonia e monofonia

  • Cosa e’ una Workstation

  •  Gli Arpeggiatori

 

  1. Tipologia di Tastiere e Synth in riferimento alla modalita’ costruttiva

 

  • Il Synth digitale

  • Il Synth Analogico

  • Il Virtual Analog

 

  1. I Synth Virtuali

 

  • Uno Sguardo ai Synth Virtuali in commercio

  • I Synth di Native Instruments

  • I Synth Di Arturia

  • I Synth di Meldaproduction

  • Ik Multimedia Syntronic e Sample Tank come campionatore e Synth

  • Synth virtuali disponibili in Logic, Pro Tools, Ableton, Cubase

  • Reason 

 

  1. Drum Machine e Drum Synth 

 

  • Logic Pro X Ultrabeat

  • Arturia Spark

  • Gli Step Sequencer

 

  1. Studio e cronologia dei Synth Moderni dagli anni 60 ad oggi




 

PARTE 2: LA PRATICA


 

  1. Arrangiamento di un brano partendo dall’analisi della struttura

 

 - Organizzazione e ottimizzazione del lavoro prima di iniziare l’arrangiamento,  scelta dei Synth da utilizzare in base alla sonorita’ del brano

 

  1. Modifica timbrica dei synth usati nel brano

 

- Ottenere i timbri desiderati utilizzando le  Matrici di modulazione, LFO, Inviluppi ADSR ed Equalizzatori partendo da forme d’onda basilari o dai presets di un synth

 

  1. Costruzione di Pattern ritmici di tastiera utilizzando gli arpeggiatori

 

- Tecnica Step Input, Come si usano gli Step sequencers, Come si programmano gli arpeggiatori

 

  1. Creazione veloce di Pad e accordi

 

- Armonizzazione veloce di qualsiasi scala a triadi e quadriadi per suonare correttamente i pad, i rivolti degli accordi

 

  1. I plugin per la creazione di batterie e pattern ritmici

 

- Le tecniche per creare pattern di batteria facilmente, attraverso lo Step input, gli Step sequencer e come usare intelligentemente i Drum synth per la creazione di loop o  per comporre e arrangiare un brano


 

  1. Arrangiamenti con strumenti acustici ed elettroacustici


 

  • Tecniche di arrangiamento con gli archi e gestire orchestrazioni credibili, I piani Rhodes,  Gli organi e altri strumenti elettroacustici

  • I plug in e le librerie per gli archi e gli strumenti elettroacustici





 

PARTE 3: STRUMENTI DI LAVORO PER I MUSICISTI MODERNI E COME USARLI AL MEGLIO



 

  1. Quali strumenti di lavoro abbiamo a casa e come utilizzarli al meglio


 

  • Computer, Scheda / interfaccia Audio, microfono



 

  1. Cosa e’ una DAW

 

 

  • Digital Audio Workstation: da cosa e’ composta e a cosa serve



 

  1. Come settare al meglio i parametri del Computer e della Scheda audio


 

  • Registrare voce e strumenti od organizzare i nostri provini. Monitoraggio corretto dei segnali da registrare.



 

  1. I Plug in Per chitarra e il reamp


 

  • Ik Multimedia Amplitube 4, Bias,  Le Cab e reamp con processori Come il Kemper o il Dv Mark



 

  1. Quali microfoni usare 

 

 

  • Le 3 principali tipologie di microfoni aspetti costruttivi e in quali differenti contesti si utilizzano



 

  1. Diagrammi polari di un microfono


 

  1. Sensibilita’ di un microfono



 

  1. Brevi cenni di Mix e Mastering



 

PARTE 4: OTTIMIZZAZIONE DELL’AMBIENTE DI ASCOLTO E DI LAVORO IN CASA O IN STUDIO


 

  1. Riflessione, assorbimento e diffrazione del suono


 

  1. Problemi relativi alle risonanze modali


 

  1. Problemi relativi alla forma della nostra stanza di lavoro


 

  1. Come ottimizzare l’acustica e la forma della nostra stanza

 

  • Come effettuare il test con il White noise, un analizzatore di spettro e un microfono low budget per misurazioni 

acustiche al fine di correggere il suono proveniente dai monitor e correggere la  Risposta in frequenza dei monitors. Come si utilizza un analizzatore di spettro e cosa misura.

 

  1. Riverberazione e assorbimento


 

  1. Diffusione del suono

 

  1. Corretto posizionamento dei Monitor

APPROFONDIMENTO: L’ARTE DEL SYNTH SOLOING


 

  1. Tecniche per creare o scegliere i suoni solisti monofonici e polifonici utilizzati nei principali generi musicali

 

  • Fusion Synth solo

  • Rock Synth Solo 

  • Metal Synth Solo 

  • Dance Trance e Acid solos


 

  1. Tecniche per la creazione di suoni che simulano i Guitar sounds e i solos

 

  • Layers di oscillatori, Utilizzo degli oscillatori detunizzati, Aftertouch, Distorsioni, Amp, Overdrive, Chorus, Key Follow, Glide e Portamento, Legato



 

  1. Quali sono le tecniche principali per la simulazione di Guitar solos

 

  • Legato 

  • Tapping, 

  • Sweep e arpeggi maggiori, minori, simmetrici,  

  • Scale blues e modali


 

  1. Utilizzo del Pitch bend e Modulation Wheel

 

  • Tecniche per l’utilizzo del Pitch bend, La Modulation Wheel, Regolazione del Modulation Wheel per simulare il Wah Wah Tremolo e Leva con gli LFO



 

  1. Gestione dei Parametri di performance ed esecuzione da Logic, Cubase e altre DAW

 

  • Struttura dei Messaggi Midi, Note on / off e Continuous Controllers



 

DISPENSA PER GLI STUDENTI ESECUTORI


 

  • Scala diatonica e cromatica

  • Chiave di basso e di violino

  • Alterazioni fisse e momentanee

  • La divisione

  • Tempi semplici e composti

  • Accenti Musicali

  • Le Tonalita’ e i Modi


 

  • Teoria degli intervalli e formazione degli accordi

  • Triadi Maggiori e Minori

  • Struttura delle scale e armonizzazioni a quadriadi

  • Siglatura degli accordi e principi basilari in notazione italiana e anglosassone

  • Scale Maggiori e Minori per moti retti e contrari / per terze e per seste

  • Scale minori, minori armoniche e melodiche per moti retti e contrari / per terze e per seste

  • Le Cadenze

  • Modulazioni

  • Tonalita’ parallele

  • I Voicing

  • Rivolti degli accordi

  • Accordi Estesi

  • Accordi di Nona, di Undicesima e Tredicesima

  • Altri Accordi 

  • Le Scale simmetriche (esatonali, diminuite e cromatiche)

  • Le sostituzione cromatiche, dominanti secondarie, sostituzione del tritono e accordi diminuiti












 

GLI STUDI 

 

  • Studio di 2 brani di Ray Charles (Piano standard ed elettrico)

  • Studio di 2 brani di Stevie Wonder (Piani standard, Elettrico e Synth)

  • Studio di 2 brani di Elton John (Piano Standard)

  • Studio di 1 brano di Keith Emerson (Synth e Organi)

  • Studio di 1 brano dei Pink Floyd / Richard Wright (Synth e Organi)

  • Studio di 1 brano dei Deep Purple / John Lord (Organi distorti e Synth)

  • Studio di 1 brano di Chick Corea (Piano Elettrico, DX, CP e Synth)

  • Studio di 1 brano dei Tangerine Dream  / Klaus Schulze (Synth)

  • Studio di 1 brano di Yngwie Malmsteen / Jens Johansson (Synth)

  • Studio di 1 brano dei Dream Theater / Kevin Moore (Piani e Synth)

  • Studio e Covering di brani elettronici

  • Studio di 1 brano di Ennio Morricone con Archi e Synth



 

OBIETTIVO DEL CORSO

 

L’obiettivo del corso e’ quello di formare il tastierista moderno all’utilizzo consapevole delle tastiere e dei sintetizzatori, alla conoscenza della teoria musicale dell’armonia e delle tecnologie moderne e del passato correlati al mondo delle Tastiere, dei Synth hardware e Virtuali e delle Master keyboards. 

Verranno affrontate le varie tecniche esecutive oltre a quelle prettamente pianistiche, la teoria del suono e della sintesi sonora.

Il corso e’ rivolto non solo a strumentisti, ma anche ai Dj producer e ai programmatori musicali.